Cerchi / Offri casa in affitto o in vendita a Melfi, non perdere questa occasione!!

L'amministrazione incentiva la residenza nella città di Melfi.
Cerchi / Offri casa in affitto o in vendita a Melfi ?
Non perdere questa occasione!!

Per sapere di più

Home - Login
Melficlick
webcam

/Home/Turismo - Cultura/Storia/I Normanni

I Normanni

Il ducato normanno
Alberto Restivo

Di tutti i vari stanziamenti scandinavi che nel corso del IX secolo avevano costituito il punto di partenza per la fondazione, dopo avventurose navigazioni, di regni e domini un po' in tutta Europa (dal principato di Kiew in Russia, all'Islanda e dal regno di Dublino alla Francia settentrionale), lo stanziamento nella Francia settentrionale doveva avere una sensibile influenza sulla storia d'Europa.

Nel 911, il capo normanno Rollone, aveva ricevuto dal re di Francia, l'investitura feudale di quella porzione di territorio francese che dalla conquista degli uomini del Nord o Normanni , si sarebbe chiamata Normandia.

Da allora in poi, in pochi anni, gli arditi ladri di mare scandinavi, terrore delle coste settentrionali dell'Europa, venuti in contatto con la più progredita civiltà francese, subirono una rapida trasformazione.

Abbandonarono l'idolatrìa avita per abbracciare la fede cristiana; cambiarono il loro duro linguaggio nordico con la sonora lingua d' oil della Francia settentrionale; adottarono costumi e abitudini francesi e introdussero presso di loro il sistema feudale.

Evoluzione dei Normanni verso la civiltà

Però, fra tanti cambiamenti qualcosa era rimasto della antica mentalità dei Vichinghi di un tempo: il gusto irrequieto delle peregrinazioni e delle avventure che, a meno di cento anni dal loro insediamento in Normandia, li avrebbe avviati di nuovo per il mare verso Paesi lontani; lo spirito di obbedienza al capo che ricordava la stretta subordinazione al comandante della nave da parte dell'equipaggio, elemento necessario per le lunghe navigazioni che, di generazione in generazione, avevano costituito l'occupazione favorita degli uomini del Nord.

Progredito sistema di Governo

Il Feudalesimo dei Normanni era dunque qualcosa di sensibilmente diverso da quello del resto della Francia. Infatti, il duca di Normandia, con spirito pratico raro per un signore del Medio Evo, non pretendeva di regnare come il re di Francia o l'imperatore sopra un vastissimo territorio, sul quale, date le limitate possibilità di un sovrano del tempo, avrebbe avuto ben poca autorità effettiva. Però, entro i confini del suo limitato territorio, il duca di Normandia sapeva essere un sovrano molto più concreto, diretto ed efficiente di qualsiasi altro principe della sua epoca.

Il duca di Normandia provvedeva direttamente all'amministrazione della giustizia per mezzo di propri appresentanti o visconti ; la nobiltà feudale aveva potenza ridotta e subordinazione di fronte al duca. Gli obblighi di servizio militare erano rigorosi e precisi, le guerre private proibite, la costruzione di castelli assoggettata al consenso del duca. La Chiesa stava sotto il controllo continuo dello Stato.


Divide la zona corpo dagli elementi figli
Powered by STeSI s.r.l